LA MEMORIA E I DIRITTI

Data:

giovedì, 24 gennaio 2019

Argomenti
Notizia
dudu.jpg

Nel 2018 si sono celebrati i settanta anni dalla firma della Dichiarazione Universale dei Diritti dell’Uomo. Disegnata all’indomani della Seconda Guerra Mondiale, la Dichiarazione è stata proclamata dall’Assemblea Generale delle Nazioni Unite a Parigi il 10 dicembre 1948.

Questo importante anniversario è stata per le scuole primarie del nostro Istituto l’occasione per conoscere il percorso compiuto dai Diritti in questi decenni e per partecipare alla rassegna promossa dall’Ufficio Pace “Cresciamo diritti”. Con questa iniziativa i nostri bambini hanno avuto l’opportunità di riflettere sui valori contenuti nella Dichiarazione e di ripensarli alla luce dell’esperienza personale. Conoscere i nostri diritti ci aiuta a crescere e a diventare in futuro protagonisti delle nostre scelte; potremo diventare domani cittadini consapevoli di costruire insieme agli altri un mondo più equo e pacifico.

La mostra raccoglie i lavori realizzati dalle classi di Rodari e Montessori, gli “Alberelli dei Diritti”. Su di essi potrete leggere i pensieri, i bisogni, anche i sogni. Nella Giornata della Memoria li dedichiamo ai bambini ebrei che il 5 settembre del lontano 1938, con l’entrata in vigore delle leggi razziali fasciste, non poterono più frequentare la scuola, né rivedere i loro amici e compagni, né riprendere la vita di sempre con le loro famiglie perché i diritti che noi oggi abbiamo, a loro furono negati.

alberi.jpg alberi1.jpg    alberi2.jpg   alberi4.jpg             

 alberi5.jpg            alberi6.jpg alberi3.jpg 

Questo sito utilizza cookie tecnici.
Proseguendo nella navigazione accetti l’utilizzo dei cookie.

Cookie